Home / Casi Irrisolti / L’avvocato: Domenico Maurantonio non era solo
cronaca nera domenico

L’avvocato: Domenico Maurantonio non era solo

Il legale della famiglia Maurantonio rivela che il ragazzo, nel momento in cui è precipitato dal quinto piano, non era da solo. Siamo vicini alla verità.

Sono trascorsi alcuni mesi dal tragico momento nel quale il diciannovenne Domenico Maurantonio è precipitato dal quinto piano di un hotel di Milano. Ricordiamo che lo studente di Padova era in gita scolastica ed alloggiava insieme ai compagni e professori presso l’hotel Da Vinci. Gli studenti sarebbero dovuti recarsi il giorno dopo la tragedia per visitare l’Expo di Milano.

E’ trascorsa l’estate ed il padre di Domenico accusa i compagni di classe di essere spariti nel nulla e di avergli lasciati soli nel dolore. Il signor Maurantonio è consapevole che durante l’ estate le indagini siano un pò rallentate ma spera al più presto che gli inquirenti giungano ad una svolta decisiva.

Il legale della famiglia di Domenico ha rivelato delle notizie importanti che non devono essere sottovalutate. L’avvocato sostiene che presto saranno fatte delle nuove perizie e che già sono presenti degli indizi interessanti.

Inoltre il difensore della famiglia lesa ha apertamente dichiarato ciò che pensa sostenendo che Domenico al momento della caduta non era solo e sottolinea ciò che dice in questa maniera: “Persone non necessariamente compagni di scuola”.

L’avvocato, Eraldo Stefani provvederà nei prossimi giorni ad effettuare nuovi sopralluoghi ed altre prove cinetiche che serviranno probabilmente a dare una svolta sul caso della tragica morte di Domenico Maurantonio.

Guarda Anche

cronaca nera omicidio suicidio

Coppia si uccide perchè non è in grado di pagare il mutuo!

Lucio Leonelli ha sparato alla moglie e si è suicidato. La coppia non riusciva a pagare il mutuo ed ai vicini ha detto che sarebbe partita in Bulgaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...