Home / Casi Irrisolti / Roma. Ritrovato cadavere di un uomo sul Lungotevere

Roma. Ritrovato cadavere di un uomo sul Lungotevere

Roma. Una macabra scoperta è stata fatta stamattina intorno alle 8.15: è stato ritrovato un cadavere di un uomo sulla banchina del fiume Tevere a Roma.

Il corpo si trovava all’altezza di Ponte Marconi, sul lato del Lungotevere San Paolo. Alcuni operai che si trovavano lì per lavorare hanno notato l’uomo senza vita disteso sulla banchina e hanno chiamato il 112. Sono intervenuti prontamente i carabinieri della compagnia dell’Eur e del Nucleo investigativo di via Selci per i primi rilievi del caso. Da quanto si apprende dalle prime informazioni il cadavere presenta alcune ferite alla testa e lungo il corpo che potrebbero essere state causate da una caduta accidentale. A pochi metri dal corpo senza vita dell’uomo è stata trovata una scarpa poggiata su una roccia. Sono ancora un mistero da chiarire sia le cause della morte che l’identità dell’uomo, che infatti non è stato ancora identificato ma si pensa che si tratti di un pescatore, probabilmente di origini straniere deceduto appunto per una caduta. L’ipotesi che si tratti di un pescatore è la più veritiera è probabile perché nei pressi del cadavere è stata trovata una cassetta con tutta l’attrezzatura per la pesca, compresa una canna da pesca.

In questo momento sono in corso le indagini per chiarire le cause della morte, che sembra trattarsi di un incidente mentre appunto, la vittima, pescava nel fiume Tevere.

Guarda Anche

cronaca nera varani

Caso Varani: i killer cercavano una vittima da due giorni

Dopo l'uccisione di Luca Varani e dopo i risultati ottenuti dall'autopsia, si è appreso che che la coltellata al cuore non fu la causa della sua morte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...