Home / Cronaca Nera / Diciassettenne arrestato per aver strangolato la madre
patrizia schettini omicidio

Diciassettenne arrestato per aver strangolato la madre

Incastrato, con una intercettazione ambientale, un diciassettenne che ha confessato al padre di essere stato lui ad aver ucciso la madre e di averla gettata dalle scale.

Il 1° Aprile 2015 un’insegnante di musica, Patrizia Schettini, 53 anni di Cosenza, è stata trovata morta ai piedi delle scale della propria abitazione, una villetta nel quale la donna abitava con il marito ed i suoi due figli adottati.

All’epoca dei fatti il figlio diciassettenne dichiarò di aver avuto un forte litigio con la madre e di averla spinta dalle scale. Gli inquirenti però non credono fino in fondo a ciò che dice il figlio. Dopo l’autopsia del cadavere è emerso infatti che la donna presenta evidenti segni di strangolamento.

Coloro che hanno effettuato le indagini nella villetta nella quale è avvenuta la tragedia non hanno rilevato nessun segno di scasso a porte e finestre, proprio per questo, secondo gli in quirenti, l’unico indagato non poteva che essere il figlio della vittima, l’unico ad essere in casa in quel momento.

Il baby killer, una settimana dopo la morte della madre, probabilmente per depistare le indagini degli inquirenti, si è fatto tatuare una scritta con queste parole: “Nemmeno la morte ci potrà separare, ti amo mamma“.

Il padre del ragazzo in questi giorni ha chiesto al figlio che cosa fosse accaduto quel giorno del primo aprile con la mamma. Il ragazzo ha confessato al genitore di aver ucciso la mamma, inconsapevole del fatto che la polizia avesse messo delle microspie in casa.

Il ragazzo è stato portato nel carcere minorile di Cosenza con l’accusa di omicidio con aggravante uccisione  per futili motivi. In base alla ricostruzione dei fatti gli inquirenti rivelano che, dopo il litigio tra madre e figlio, il ragazzo abbia strangolato la madre e l’abbia buttata dalle scale. La caduta dalle scale ha causato alla donna la rottura dell’osso del collo che ne ha causato la morte istantanea.

Guarda Anche

cronaca nera omicidi

Padre uccide il figlio dopo una lite!

La tragedia è avvenuta a Napoli. A dare l'allarme è stata la mamma della vittima. Il padre al momento dell'arresto, era in uno stato di shock!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...