Home / Cronaca Nera / Madre si suicida dopo aver ucciso il figlio
cronaca nera omicidio

Madre si suicida dopo aver ucciso il figlio

La triste tragedia è avvenuta in località Sambucheto di Recanati a Macerata. La madre ha ucciso il figlio di sette anni e poi si è tolta la vita.

Laura Paoletti ha ucciso con un fucile da caccia il figlio di sette anni e si è tolta la vita. La trentaduenne probabilmente temeva che il figlio potesse legarsi troppo al suo ex compagno. A dare conferma di ciò, le parole della donna scritte in un diario nelle quali in maniera velata esprimevano il disagio che provava riguardo alle visite che doveva effettuare il padre nei confronti del figlio.

Laura Paoletti aveva denunciato Lorenzo Lucaroni, ex compagno per stalking, solo perchè voleva incontrare il figlio fuori dalla scuola. L’avvocato difensore di Laura Paoletti, ha rivelato che la donna ultimamente era serena e che insieme all’ex convivente, stavano per raggiungere un accordo riguardante la gestione del figlio minorenne.

Sabato pomeriggio, Lorenzo Lucaroni sarebbe dovuto andare a prendere il figlio da casa della madre, ma probabilmente alla donna è scattato qualcosa nella sua mente, forse una gelosia possessiva nei confronti del figlio che è sfociata in tragedia. La donna ha impugnato il fucile da caccia appartenente a suo papà ed ha sparato un colpo contro il figlio ed il secondo contro sè stessa.

E’ stato il padre della donna a scoprire in casa i corpi senza vita della figlia e del nipote. Giuseppe Paoletti che detto queste parole strazianti: ” Abbiamo troppo dolore in questo momento, non me la sento di dire niente”.

Gli inquirenti hanno sequestrato il diario della donna e la scientifica sta provvedendo a fare un esame autoptico dei due cadaveri.

Guarda Anche

cronaca nera omicidi

Padre uccide il figlio dopo una lite!

La tragedia è avvenuta a Napoli. A dare l'allarme è stata la mamma della vittima. Il padre al momento dell'arresto, era in uno stato di shock!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...