Home / Cronaca Nera / Uccisa una dottoressa mentre faceva footing
cronaca nera omicidi

Uccisa una dottoressa mentre faceva footing

La triste tragedia è avvenuta a Cosenza. Una donna di 53 anni è stata uccisa mentre faceva footing da sola. Il colpo inferto alla testa le è stato fatale.

Anna Giordanelli, residente a Cetraro, è stata colpita alla testa con un oggetto contundente mentre faceva jogging da sola in una via della periferia dell’Alto Tirreno Cosentino. La donna 53enne era sposata con figli ed era un medico di base. Il corpo di Anna Giordanelli è stato ritrovato da alcuni passanti riverso su un marciapiede.

Nessuno ancora conosce il killer ed il movente, ma gli inquirenti non escludono nessuna pista. In un primo momento si è pensato che la donna sia stata vittima di una rapina, ma il procuratore della Repubblica di Paolo, Bruno Giordano non esclude altre ipotesi.

Pare che siano state scartate due ipotesi, quella della rapina  perchè la donna aveva con sè il telefonino ed anche quella di un probabile incidente stradale perchè il corpo non presentava  evidenti fratture e nè contusioni.

I carabinieri inoltre stanno rilevando anche le tracce dei pneumatici presenti vicino al marciapiede e capire se appartengano al possibile aggressore della dottoressa. Inoltre è stata disposta l’autopsia sul cadavere della donna per comprendere qualche dettaglio in più su questo misterioso ed intrigato giallo.

Guarda Anche

cronaca nera omicidi

Padre uccide il figlio dopo una lite!

La tragedia è avvenuta a Napoli. A dare l'allarme è stata la mamma della vittima. Il padre al momento dell'arresto, era in uno stato di shock!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...