Home / Cronaca Nera / 31enne sequestrato e picchiato per vendetta
cronaca nera aggressioni

31enne sequestrato e picchiato per vendetta

L’uomo, un 31enne che rincasava dal lavoro è stato minacciato con una pistola, anestetizzato e massacrato di botte.

AVIANO – Il tragico episodio è accaduto giovedì mattina, attorno alle 4,45. Un 31enne è stato minacciato, anestetizzato e picchiato mentre rincasava dal lavoro. La vittima di questa terribile aggressione è George Raicu, un cittadino romeno residente ad Aviano. Pare che l’aggressione all’uomo sia opera di una vendetta: infatti, lo scorso 5 novembre, Raicu aveva preso a bastonate un ladro che col volto coperto dal passamontagna si era introdotto in giardino.

L’uomo, che è ancora molto scosso da quanto accaduto, ha raccontato che, mentre stava tornando dal lavoro, è stato bloccato da due auto; da una vettura è sceso un uomo col volto coperto che gli ha puntato addosso una pistola e gli ha intimato di seguirlo.

L’uomo ha poi vissuto momenti di puro terrore, ma per fortuna ha avuto la forza di chiamare il 112 mentre i malviventi lo seguivano a bordo di una Fiat Brava di colore scuro e di una Volkswagen Golf nera. Dopo essere entrati in una stradina, i quattro malviventi lo hanno fatto scendere e uno di loro gli ha detto: “Adesso andrai anche tu in ospedale”.  L’intervento tempestivo della polizia lo ha salvato, anche se Raicu è ancora sotto choc per la terribile esperienza vissuta.

Guarda Anche

cronaca nera alexander

Alexander Boettcher condannato a 23 anni di carcere

Alexander Boettcher è stato condannato a 23 anni di carcere con l'accusa di lesioni, aggressioni con l'acido e associazione a delinquere, ma lui si dichiara innocente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...