Home / Cronaca Nera / Ex poliziotto uccide due donne, apparteneva ad una setta
cronaca nera giancarlo bossola

Ex poliziotto uccide due donne, apparteneva ad una setta

Un ex poliziotto, Giancarlo Bossola, uccide la sua compagna cubana, avvisa la Questura, scappa insieme alla badante di sua madre e si schianta in autostrada.

Un folle uccide la sua compagna cubana, avvisa la Questura, fugge a bordo dell’auto insieme alla badante della madre in autostrada e si schianta. Il killer si chiama Giancarlo Bossola, ex poliziotto e residente ad Alessandria, da tempo conviveva con la donna cubana.

L’omicida ha ucciso qualche giorno fa la sua compagna ed all’interno dell’appartamento, dopo avere scritto un messaggio inquietante: “Siamo stati indicati, dobbiamo morire“. Giancarlo Bossola ha contattato la questura di Genova e si è autoaccusato per l’omicidio.

Telefonicamente il killer ha detto queste testuali parole: “Andate in via Pascoli a Alessandria, troverete la maga morta da alcuni giorni“,

Successivamente Giancarlo Bossola ha preso la sua auto con a bordo la badante di sua madre e si è dato alla fuga dirigendosi al alta velocità verso Ventimiglia sull’autostrada A10. L’uomo si è schiantato con la macchina che immediatamente ha preso fuoco carbonizzando così il corpo della badante e del killer.

Secondo quanto rivelano gli inquirenti, la causa che ha scatenato l’omicidio è di carattere pseudo-religioso. Giancarlo Bossola era seguace della setta sudamericana “La Santeria”.

Guarda Anche

cronaca nera omicidi

Padre uccide il figlio dopo una lite!

La tragedia è avvenuta a Napoli. A dare l'allarme è stata la mamma della vittima. Il padre al momento dell'arresto, era in uno stato di shock!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...