Home / Cronaca Nera / Delitto Pordenone: spunta un bigliettino nel portafoglio di Ruotolo
caso trifone teresa

Delitto Pordenone: spunta un bigliettino nel portafoglio di Ruotolo

Il bigliettino trovato nel portafoglio di Ruotolo contiene la scritta: «via Chioggia 8-11».

Continuano le indagini sul delitto di Pordenone in cui hanno perso la vita, uccisi a colpi di arma da fuoco, la coppia di fidanzati Trifone Ragone e Teresa Costanza. Pare che gli inquirenti abbiano trovato un nuovo indizio che potrebbe far drizzare ancora le indagini verso Giosuè Ruotolo, finora unico indagato per il duplice omicidio.

All’interno del portafoglio di proprietà di Ruotolo infatti gli inquirenti abbiano rinvenuto un biglietto con scritto: «via Chioggia 8-11». La strada segnata sul bigliettino è proprio quella che ospita l’appartamento in cui vivevano Trifone e Teresa. E’ innegabile che Giosuè Ruotolo conoscesse sicuramente i due, sia perché aveva condiviso una casa con Trifone sia perché ci sono testimonianze certe che sia stato visto al ristorante con la presenza di Teresa Costanza.

Sul posto preciso del bigliettino, ovvero via Chioggia 11, oggi c’è un cantiere. In questo posto, esattamente fino a due mesi fa, c’era una palazzina disabitata. Secondo le ipotesi avanzate da “Quarto Grado”, Ruotolo avrebbe potuto spiare Teresa e Trifone da quella palazzina.

Non c’è però nulla che può testimoniare questa ipotesi, poiché nessuno ha mai visto o magari si è casualmente accorto di Ruotolo appostarsi in quella casa. Staremo a vedere lo sviluppo delle indagini.

Guarda Anche

cronaca nera ruotolo

Tutta la verità sul delitto di Pordenone!

Giosuè Ruotolo ha ucciso Ragone a causa di una discussione verbale sfociata alle mani. Ruotolo in seguito ha maturato la sua vendetta uccidendolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...