Home / Cronaca Nera / Carabiniere spara in testa all’amica e poi si uccide
carabiniere suicida

Carabiniere spara in testa all’amica e poi si uccide

Il terribile gesto è avvenuto in un appartamento ad Arma di Taggia. La donna è grave all’ospedale di Pietra Ligure: pare avesse tormentato l’uomo con diversi episodi di stalking.

Una tragedia ha sconvolto la comunità di un comune in provincia di Imperia, precisamente ad Arma di Taggia. Un carabiniere di 31 anni ha sparato un colpo di pistola a un’amica ferendola alla testa e poi si è ucciso. La vicenda è accaduta sabato notte in un’abitazione di Arma di Taggia. Pare che la situazione sia degenerata in seguito ad una violenta lite tra i due, al che l’uomo ha improvvisamente sparato ferendo gravemente la donna per poi suicidarsi.

Dalle indagini dei carabinieri è emerso che l’assassino e la vittima non avevano una relazione sentimentale però si conoscevano da molto tempo. Pare che la loro frequentazione sia stata però fraintesa dalla donna che mandava continuamente messaggi anche alla moglie di costui.

La donna si trova adesso ricoverata all’ospedale di Pietra Ligure e versa in gravi condizioni. La donna è stata colpita alla testa e l’ogiva del proiettile pare si trovi ancora nella scatola cranica. La donna sarà sottoposta al più presto a un delicato intervento chirurgico.

Guarda Anche

cronaca nera omicidio

Madre si suicida dopo aver ucciso il figlio

La triste tragedia è avvenuta in località Sambucheto di Recanati a Macerata. La madre ha ucciso il figlio di sette anni e poi si è tolta la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...