Home / Cronaca Nera / Reinvenuto cadavere, si pensa sia Irene Focardi
irene focardi

Reinvenuto cadavere, si pensa sia Irene Focardi

Ritrovato un corpo dentro un sacco nero dell’immondizia nei pressi di un fosso nella periferia delle Piagge a Firenze. Si pensa che il corpo sia di Irene Focardi.

Macabro ritrovamento di un cadavere dentro un sacco della spazzatura in avanzato stato di decomposizione. A dare l’allarme è stata una passante la quale ha notato un braccio che spuntava dentro un sacco nero dell’immondizia nei pressi delle Piagge a Firenze.

La scientifica che sta affettuando le prime indagini per dare un identikit al cadavere ha rivelato che gli indumenti indossati al momento del ritrovamento appartengono ad una donna. In base ai pochi elementi che si hanno c’è chi pensa che il corpo ritrovato sia quello della ex modella Irene Focardi di 43 anni scomparsa proprio nel quartiere delle Piagge a Firenze circa due mesi fa.

La donna in questione abitava con la madre e frequentava il suo ex convivente il quale era agli arresti domiciliari proprio per i vari maltattamenti inflitti ad Irene. La sera della scomparsa Irene Focardi era andata a cena a casa del suo ex e successivamente la madre ne ha denunciato la scomparsa.

Il cadavere è stato ritrovato in un fosso della periferia nord-est delle Piagge a Firenze, nelle vicinanze e precisamente a 200 metri dall’abitazione dell’ex convivente della donna. Se il cadavere corrisponde a quello di Irene Focardi il primo sospettato per omicidio ed occultamento di cadavere sarebbe proprio l’ex fidanzato della donna, già agli arresti domiciliari per maltrattamenti alla stessa.

Probabilmente, visto che l’uomo era agli arresti domiciliari e non possedeva un’auto, dopo l’omicidio non poteva portare il corpo lontano da casa sua.

Guarda Anche

cronaca nera omicidi

Padre uccide il figlio dopo una lite!

La tragedia è avvenuta a Napoli. A dare l'allarme è stata la mamma della vittima. Il padre al momento dell'arresto, era in uno stato di shock!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...