Home / Cronaca Nera / Pordenone: uccise due donne cinesi
omicidio pordenone

Pordenone: uccise due donne cinesi

Uccise a coltellate due donne di origini cinesi a Pordenone. Arrestato un connazionale 57enne, consuocero di una delle due.

Sono stati ritrovati a Pordenone ieri , lunedì 12 ottobre, intorno alle 22:00, i corpi di due donne di origini cinesi. Si tratta di madre e figlia, rispettivamente di 46 e 22 anni, uccise all’interno della loro abitazione in viale Marconi.

L’omicidio è stato compiuto mediante un’arma da taglio, forse un coltello o un’accetta, che è stata utilizzata per colpire ripetutamente le donne al collo. Il presunto responsabile del gesto sarebbe già stato arrestato.

Si tratta di Yongxin Wu, un uomo di 57 anni, anch’egli di origini cinesi, consuocero della vittima più anziana. L’uomo, che era socio in affari di entrambe le donne, ha avuto una colluttazione a poca distanza dal luogo del delitto con il figlio della vittima 46enne, dunque fratello della vittima più giovane.

Intervenute per sedare la rissa, le forze dell’ordine hanno immediatamente notato gli abiti e le mani del 57enne sporchi di sangue ed hanno immediatamente intuito quanto accaduto. I sospetti sono poi stati confermati quando gli inquirenti sono entrati in casa delle vittime, trovate in un lago di sangue.

Secondo le prime indagini, il movente dell’omicidio sarebbe legato a questioni economiche. Sconvolta l’intera comunità, che deve affrontare il sesto omicidio avvenuto in pochi mesi.

 

Guarda Anche

cronaca nera omicidi

Padre uccide il figlio dopo una lite!

La tragedia è avvenuta a Napoli. A dare l'allarme è stata la mamma della vittima. Il padre al momento dell'arresto, era in uno stato di shock!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...