Home / Cronaca Nera / Caso Marco Vannini, esplode la rabbia dello zio
marco vannini

Caso Marco Vannini, esplode la rabbia dello zio

Caso Marco Vannini, esplode la rabbia dello zio. I parenti di Marco Vannini vogliono la verità sulla morte del loro caro .

I familiari di Marco Vannini continuano a chiedere a gran voce la verità sulla morte del ragazzo. Fra tutti emerge la figura della madre, Marina Conte, ma tutti insieme hanno dichiarato di essere disposti anche ad incatenarsi alla Procura per avere giustizia.

Durante la puntata di Chi l’ha visto? del 7 ottobre, i telespettatori hanno potuto assistere alle dichiarazioni della famiglia di Marco Vannini, che ritiene tutti i componenti della famiglia Ciontoli sono accusati di omicidio volontario in concorso. Lo dimostrano infatti le conversazioni telefoniche avute tra loro ed il 118 in quella notte di maggio a Ladispoli.

Dopo la forte commozione di mamma Marina, lo zio di Marco è intervenuto e ha detto quasi urlando queste parole: “Ma cosa serve a questo magistrato per sbatterli in galera?”, aggiungendo la volontà di incatenarsi davanti alla Procura. La dichiarazione dell’uomo è stata gridata esprimendo tutto il dolore di una famiglia che ha perso l’unico figlio di appena 20 anni. Le indagini sono ancora in corso e pare che attestino la veridicità delle parole di Marina, che ha sempre sostenuto che se i soccorsi fossero arrivati prima il figlio si sarebbe salvato.

Guarda Anche

cronaca nera omicidi

Padre uccide il figlio dopo una lite!

La tragedia è avvenuta a Napoli. A dare l'allarme è stata la mamma della vittima. Il padre al momento dell'arresto, era in uno stato di shock!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...